Home » Arabia Saudita Dominatrice nel Calciomercato Estivo 2023: La Premier League Chiede l’Intervento della FIFA

Arabia Saudita Dominatrice nel Calciomercato Estivo 2023: La Premier League Chiede l’Intervento della FIFA

di Fabrizio
club arabi fifa

L’Arabia Saudita sta monopolizzando il calciomercato estivo del 2023 con una supremazia senza eguali. Il campionato arabo, guidato dal colosso PIF, è diventato l’ambita meta di numerosi campioni, attratti dalle faraoniche offerte avanzate dai club locali. La Premier League, nota come l'”NBA d’Europa”, esprime serie preoccupazioni riguardo alla sua leadership, ora a rischio sia dal punto di vista economico che tecnico.

L’incredibile cifra di oltre 400 milioni di euro investita dal torneo saudita nella sessione di mercato in corso, lo rende il quinto esborso più alto tra tutti i campionati calcistici del mondo. Tale cifra potrebbe presto aumentare, poiché l’Arabia Saudita si sta dimostrando una forza economica impressionante, mettendo pressione sulla Premier League stessa e spingendola a chiedere un immediato intervento della FIFA.

Il massimo torneo inglese potrebbe richiedere all’organo supremo del calcio europeo che l’Arabia Saudita si allinei agli standard degli altri campionati mondiali, soprattutto riguardo alla chiusura della sessione di mercato estiva. I club d’Oltremanica desiderano anticipare la scadenza della finestra di trasferimenti per evitare possibili problematiche. Esiste infatti il timore che i club sauditi possano acquistare giocatori provenienti dall’Europa quando il mercato è già chiuso nel Vecchio Continente, impedendo ai club europei di reagire con l’acquisto di potenziali sostituti.

Sebbene il mercato saudita dovesse inizialmente chiudersi il 20 settembre, il gong è stato anticipato al 7 settembre, una settimana prima della chiusura nei campionati europei. La Football Association è pertanto pronta a chiedere alla FIFA di uniformare la data di chiusura delle operazioni di mercato. Il dibattito è solo agli albori, ma potrebbe presto prendere una piega decisiva.

L’Arabia Saudita, con le sue offerte faraoniche, si sta dimostrando un potente contendente nel panorama del calcio internazionale, ma le sue azioni stanno suscitando crescenti preoccupazioni tra i vertici del calcio europeo. Sarà interessante seguire l’evolversi della situazione e vedere come la FIFA deciderà di intervenire per garantire una parità di trattamento nel mercato dei trasferimenti tra le leghe calcistiche mondiali. La battaglia è appena iniziata, e solo il tempo dirà chi trionferà in questa sfida senza precedenti nel mondo del calcio.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento