Home » ATP Cup: l’Italia batte la Francia e sogna la semifinale

ATP Cup: l’Italia batte la Francia e sogna la semifinale

di Redazione EFBET News

In attesa dell’inizio dell’Australian Open, primo slam della stagione tennistica appena iniziata, nella terra dei canguri si sta disputando l’ATP Cup, la manifestazione dedicata alle Nazionali. Tra le partecipanti c’è l’Italia, ancora in corsa per le semifinali dopo il successo di ieri contro la Francia.

Gli azzurri arrivavano dalla brutta sconfitta contro l’Australia ed erano obbligati a vincere contro i transalpini per sperare di andare avanti. La sfida è partita subito con il piede giusto grazie alla vittoria di Jannik Sinner contro ArturRinderknecht per due set a zero (6-3, 7-6). Al successo dell’altoatesino è seguito il trionfo di Matteo Berrettini contro Ugo Humbert, numero 35 del ranking, sempre per due set a zero (6-4, 7-6). Nel match decisivo di doppio i due top ten italiani hanno battuto il duo francese Fabrice Martin e Edouar Roger-Vasselin grazie al tie break decisivo nel terzo set con il punteggio di 6-3, 6-7, 10-8.

Grazie a questa vittoria, l’Italia può ancora sperare in una qualificazione alle semifinali, in virtù del successo della Russia contro l’Australia. Per passare il turno, però, i nostri tennisti dovranno proprio vedersela e vincere con la Russia nell’ultima giornata prevista per giovedì 6 gennaio.

Nel frattempo sono arrivate le dichiarazioni dei due tennisti italiani impegnati nella sfida contro la Francia: “Non è mai facile giocare contro Arthur. Nel primo set è andato tutto come previsto, poi nel secondo ho perso un po’ d’intensità e di precisione. Lui ha servito molto bene e mi sono trovato in difficoltà. Meno male che sono riuscito a trovare una soluzione”. Queste le parole di Sinner. A fargli da eco anche Berrettini, in ripresa dopo l’infortunio all’addome che lo costrinse ad abbandonare le ATP Finals di Torino “E’ stata una battaglia dal primo all’ultimo punto e per portare a casa la partita ho dovuto giocare il mio miglior tennis in tutti i momenti chiave. Sono davvero contento della prestazione personale e del successo dell’Italia. Ho bisogno di vincere partite del genere per riacquistare la fiducia necessaria”

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento