Home » ATP Finals: Sinner al posto di Berrettini?

ATP Finals: Sinner al posto di Berrettini?

di Redazione EFBET News

Le lacrime di rabbia e dolore di Matteo Berrettini hanno fatto il giro del mondo. Il tennista romano, numero 7 della classifica ATP, ha dovuto abbandonare al secondo set il match contro Zverev, valevole per la prima partita delle Finals in corso al Pala Alpitur di Torino. Per lui un problema agli addominali, lo stesso che lo aveva costretto al ritiro negli ottavi di finale degli Australian Open contro il greco Tsitsipas.

Per Berrettini, che oggi non si è allenato, sono attesi ora i risultati della risonanza e degli esami strumentali effettuati, per capire se l’azzurro possa continuare il suo torneo, dovendo scendere in campo domani contro Hurkacz.

In caso di forfait definitivo, sarà il turno di JannikSinner, che alle Finals ci è arrivato come prima riserva, non essendo stato in grado di rientrare nel gruppo dei primi otto che accedono al torneo.

Sinner, come da regolamento, e come accaduto anche in 13 precedenti, entrerà in tabellone, partendo con l’handicap di poter giocare sole due partite, contro Hurkacz e Medvedev, avendo in eredità la sconfitta di Berrettini contro Zverev. Un eventuale percorso in salita che vedrà l’altoatesino scontrarsi prima contro colui che lo ha sconfitto in finale a Miami e contro l’attuale detentore dell’edizione scorsa delle Finals ATP.

Sull’infortunio di Berrettini, tra gli altri, è intervenuto anche Zverev, che ha beneficiato dello stop del tennista romano ma che non è entusiasta dei punti strappati in questo modo: “Non so cosa dire, quello che sta passando Matteo è la la sensazione peggiore che un giocatore possa provare. Mi dispiace davvero per lui”.

Entro questa sera conosceremo meglio il destino di Berrettini. Nella peggiore delle ipotesi, saremo accanto all’altro italiano Sinner che porterà in alto i nostri colori anche e soprattutto per il suo connazionale.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento