Home » ATP Sofia 2022: Sinner e Musetti avanti sperando nella finale italiana inedita

ATP Sofia 2022: Sinner e Musetti avanti sperando nella finale italiana inedita

di Fabrizio
musetti sinner

Jannik Sinner , il 21enne numero 10 del mondo, e Lorenzo Musetti, 20 anni, 30° ATP, hanno tenuto aperta la possibilità di una finale italiana  all’ATP 250 di Sofia questo venerdì, vincendo in due set i rispettivi quarti di finale in due set.

Sinner, prima testa di serie, ha aggiunto la sua undicesima vittoria in 11 partite del torneo bulgaro battendo l’australiano Aleksandar Vukic , 144° ATP, 6-2 6-3, in appena 1h20. L’altoatesino ha mostrato la sua solidità e maturità, mantenendo il controllo anche in momenti difficili come dopo il controbreak dell’avversario nel secondo set.  Si vedono anche i progressi a rete degli ultimi periodi,  grazie anche all’apporto del nuovo (grande) coach Cahill.

Dal canto suo Musetti, quarto del seeding , ha sofferto nel primo set  chiudendolo comunque al tie break; ma poi  ha accelerato nel secondo  eliminando il tedesco Jan Lennard Struff, ex top 30 e attualmente 132esimo, 7-6(3) 6-1. Il giovane italiano ha messo in mostra i suoi ottimi colpi,  e ha messo in crisi il servizio dell’avversario con la sua risposta bloccata e precisa che non ha permesso a Struff di fare il suo gioco di volo, messo in evidenza nel primo parziale.

Ora tutti ci aspettiamo una possibile finale italiana tra i due giovani, che ormai stanno superando il ruolo delle semplici promesse per fare finalmente quella dei protagonisti. Sinner e Musetti affronteranno rispettivamente il danese Holger Rune (n.5 e già vincitore su Sonego ) e lo svizzero Huesler.

LEGGI ANCHE:

Musetti batte Alcaraz nella finale spettacolare di Amburgo e vince il suo primo torneo ATP

ATP Anversa: poche ore al derby Musetti-Sinner

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento