Home » ATP Vienna 2022: Daniil Medvedev trionfa in finale su Shapovalov

ATP Vienna 2022: Daniil Medvedev trionfa in finale su Shapovalov

di Fabrizio
medvedev

Daniil Medvedev ha vinto il suo secondo titolo stagionale all’Erste Bank Open di Vienna, coronando così la sua settimana di torneo nella capitale austriaca. Il numero uno del seeding ha sconfitto in finale il 23enne Denis Shapovalov dopo un set di svantaggio di 4-6, 6-3 e 6-2.

Se Medvedev non aveva ancora subito una break nel torneo fino a quel momento, ha dovuto rinunciare due volte al servizio contro Shapovalov proprio all’inizio della partita. Dopo le pause di 2:1 e 4:1, il canadese era già nettamente in testa nel primo set, ma il numero uno del torneo ha reagito ancora.

Shapovalov avanti di un set, ma il russo reagisce

Medvedev ha ridotto il gap a 3-4, ma ha mancato la rimonta finale nel primo set nel decimo gioco a causa di alcuni piccoli errori. Nonostante alcune incertezze, Shapovalov è stato in grado di utilizzare il suo terzo set point dopo un meraviglioso attacco a rete per il 6:4.

Nel secondo set Medvedev è riuscito nel primo break a segnare il 3-1, ma Shapovalov non si è arreso e ha continuato a giocare il suo spietato tennis offensivo. Il numero 19 del mondo ha preso il servizio dall’avversario di Mosca sul 3-4, ma poi ha espresso un gioco debole sul proprio servizio e ha dovuto accettare il pareggio del set poco dopo.

Medvedev intoccabile nel set decisivo

Nel terzo set non c’è stato più niente per Shapovalov. Medvedev ha servito in modo impressionante ed ha alzato il livello del suo gioco, ha mostrato un tennis estremamente forte dalla linea di fondo  e ha saputo ripetutamente come portare il suo avversario alla disperazione con ingegnosi contrattacchi. Dopo due ore e 16 minuti di gioco, il russo ha trasformato il suo settimo match point in una vittoria per 4:6, 6:3 e 6:2. Complimenti anche a Shapovalov che ha giocato un gran tennis, ma con questo Medvedev qua, c’è poco da fare!

LEGGI ANCHE:

Atp 500 Vienna: Sinner e Cerundolo danno vita ad un ottavo combattuto, ma vince l’italiano

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento