Home » Australian Open: Djokovic pronto a richiedere un maxi risarcimento

Australian Open: Djokovic pronto a richiedere un maxi risarcimento

di Redazione EFBET News

Malgrado siano iniziati ormai da quasi una settimana, gli Australian Open hanno ancora al centro della cronaca la questione relativa a Novak djokovic, il numero uno al mondo al quale è stata vietata la partecipazione al primo slam di stagione a causa della vicenda vaccinale.

In particolare, il tennista serbo con i suoi legali starebbe studiando la possibilità di richiedere un risarcimento per il trattamento subito durante il suo periodo di permanenza in Australia. La richiesta è riconducibile alle condizioni igieniche della struttura in cui Djokovic è stato costretto a rimanere isolato ma anche strettamente alla mancata partecipazione al torneo, avendo vinto lo scorso 10 gennaio il ricorso davanti al giudice.

L’indennizzo richiesto sarebbe di 5 milioni di euro, una somma che risulta essere maggiore anche del premio riconosciuto al vincitore dell’Australian Open.

Nel frattempo, Djokovic è alle prese anche con le recenti dichiarazioni del Ministro dello Sport francese che ha sottolineato che per partecipare al Roland Garros, previsto a maggio, sarà necessario il certificato di avvenuta vaccinazione, cosa che ad oggi gli impedirebbe l’accesso in tabellone anche di questo slam. MA non solo: anche gli sponsor, primo su tutti Lacoste, sta indagando sulla condotta del tennista per valutare un eventuale rescissione del contratto con il tennista.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento