Home » Calcio a 5: arbitro tira fuori una pistola in campo

Calcio a 5: arbitro tira fuori una pistola in campo

di Redazione EFBET News

Chi i rapporti tra arbitro e calciatori non siano idilliaci non è una notizia nuova, e caratterizza il calcio praticamente da sempre. Ma quello che è accaduto qualche giorno fa durante una partita di calcio a 5 va oltre ogni immaginazione.

Siamo in Brasile, nello Stato Rio Grande do Sul, durante un match di futsal. Il tutto nasce a seguito di una rissa in campo tra giocatori, conseguente l’espulsione di un calciatore. Secondo quanto riferito dagli spettatori sugli spalti del palazzetto, l’origine della bagarre è conseguente a un presunto pugno che l’arbitro, identificato unicamente con il nome di Mauro, ha sferrato nei confronti dell’atleta appena cacciato dal campo. Da lì il parapiglia che si è concluso con il direttore di gara che ha estratto la pistola per difendersi dall’atteggiamento violento dei presenti in campo fatto di spinte e insulti. L’arbitro ha poi lasciato il campo continuando a colpire con calci e pugni altri calciatori.

Stando ai media locali e a quanto trapelato dalle fonti della Federazione di calcio a 5, il direttore di gara sarebbe un ufficiale di polizia militare brasiliana. Ora si indagheranno i motivi di tale comportamento, oltre al fatto del tutto insolito di possedere una pistola durante la conduzione di una partita di calcio a 5.

Non è la prima volta che si assiste a scene del genere, soprattutto nei campionati minori che si svolgono negli Stati centrosudamericani. Lo scorso agosto, infatti, in Honduras, un arbitro tirò fuori la pistola per gli stessi motivi sopracitati, sparando addirittura un colpo di avvertimento a terra, prima dell’interruzione ovvia della gara.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento