Home » Calciomercato Roma: serve un ultimo sforzo per tornare grandi ( ma con Mou è tutta un’altra storia )

Calciomercato Roma: serve un ultimo sforzo per tornare grandi ( ma con Mou è tutta un’altra storia )

di Redazione EFBET News

La fine dell’estate si avvicina inesorabile, le giornate iniziano ad accorciarsi, per le radio si iniziano ad ascoltare sempre con maggiore frequenza le note dei Righeira con “l’estate sta finendo”, segnale indiscutibile del rientro delle vacanze ma anche dell’inizio della Serie A e del gran finale del calciomercato. E’ vero, quello italiano è stato un calciomercato “povero”, figlio della crisi economica generata dalla pandemia, ma, se vogliamo, anche più umano, più creativo, con pochi colpi mirati, valutazioni dei calciatori ridimensionate e con la necessità dei DS e degli allenatori di valorizzare quanto già presente in rosa.

La strategia comune del calciomercato in Italia è stata quella dell’attesa. Nessuna fretta, trattative finalizzate a spuntare il prezzo e se possibile diluirlo nel tempo in attesa di periodi migliori. A livello di investimenti la regina indiscussa della Serie A è stata la Roma di Josè Mourinho che oltre a mantenere integra la rosa ha messo a segno importanti colpi arrivando a spendere oltre 90 milioni di euro. In porta l’esperienza di Rui Patricio sembra aver risolto un problema che da diversi stagioni limitava la squadra giallorossa.

L’infortunio di Spinazzola ha obbligato il direttore sportivo Pinto ad acquistare il terzino uruguaiano Vinha che sembra garantire una fase difensiva attenta e ordinata. Eldor Shomurodov e Tammy Abraham andranno a colmare le uscite di Dzeko e Pedro, ringiovanendo l’attacco giallorosso e garantendo una grande dose di talento e imprevedibilità.

Il tecnico portoghese si è dichiarato soddisfatto dei colpi societari ma ha anche fatto capire di avere necessità di un ulteriore sforzo a centrocampo. La trattativa con Xhaka è stata momentaneamente congelata, con l’Arsenal che ha appena rinnovato il contratto allo svizzero. I nomi più papabili per accontentare lo Special One sono quelli di Andrè Anguissa del Fulham, Denis Zakaria del Borussia Mönchengladbach, del talento olandese

Teun Koopmeiners, nel mirino anche dell’Atalanta, e di Hector Herrera, centrocampista dell’Atletico Madrid. Non si escludono nomi a sorpresa, soprattutto se il ds Tiago Pinto sarà in grado di piazzare i tanti esuberi che stazionano a Trigoria e che appesantiscono le casse del club giallorosso. Ci aspetta un gran finale di calciomercato con la Roma che vuole tornare protagonista della Serie A. Serve un ultimo piccolo sforzo, a maggior ragione dopo la qualificazione in Conference League ottenuta ai danni del Trabzonspor. parola di José Mourinho.

Guarda il video della conferenza di presentazione di Tammy Abraham in diretta

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento