Home » Covid: pronto il nuovo protocollo per la Serie A

Covid: pronto il nuovo protocollo per la Serie A

di Redazione EFBET News

I vertici della Serie A stanno lavorando intensamente per porre un freno ai tanti casi di positività che stanno causando problemi alle rose e allo svolgimento delle gare in calendario, stante anche il continuo contrasto con le ASL territoriali.

Nelle scorse ore è stato trovato un accordo tra Governo e Coni per la bozza del nuovo protocollo anticovid per la Serie A, ma anche per quel che riguarda il Basket e la Pallavolo.

Oltre alla quarantena soft, che permette ai giocatori venuti a contatto con un positivo di poter continuare ad allenarsi e a giocare le partite, è stata inserita una soglia di positività oltre la quale il club interessato può richiedere il rinvio della partita. In particolare, se il 35% della rosa risultasse positivo, il team non potrebbe giocare. Detta in numeri, se in una rosa di 33 giocatori ci fossero più di 11 positivi, la squadra non può scendere in campo. In questo senso, rispetto al recente passato, i giocatori della Primavera sembrerebbero non rientrare nel conto dei giocatori negativi.

Tornando alla questione quarantena, se si rilevasse una sola positività si opterebbe per la versione soft sopracitata, mentre con più di un caso ci sarebbero norme specifiche a seconda dello stato vaccinale: chi ha effettuato una dose entro i 120 giorni deve “autosorvegliarsi” mentre chi non rientra in questo arco temporale deve andare in quarantena per 3 giorni e non in isolamento per 5 giorni, come accade per il resto della popolazione italiana.

L’obiettivo è quello di limitare l’azione della ASL che nelle ultime giornate ha creato non pochi disagi sia a livello di calendario sia per quel che concerne lo svolgimento delle partite, come accaduto in Udinese-Atalanta.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento