Home » Del Piero è pronto a tornare alla Juventus

Del Piero è pronto a tornare alla Juventus

di Redazione EFBET News
delpiero

Dopo i 9 anni passati da autentica dominatrice del calcio italiano, la Juventus nelle ultime due stagioni ha molto ridimensionato i suoi risultati e, malgrado il ritorno di Allegri, la situazione non sembra essere migliorata più di tanto. Sul banco degli imputati di questa seconda annata quasi anonima c’è Andrea Agnelli, il presidente bianconero mai davvero amato dai tifosi della Vecchia Signora, specie se paragonato al padre Umberto e ancor di più allo zio Gianni.

Per questo, dalle parti di Torino, si starebbe muovendo qualcosa pronta a rivoluzionare l’ambiente juventino. Come riferito dal Corriere della Sera, infatti, il club starebbe cambiando radicalmente il suo assetto societario e tra i nomi che circolano come successori di Agnelli ci sarebbe quello di Alessandro Del Piero, leggenda e bandiera juventina, che ha lasciato il club nel 2012. Un addio che non era piaciuto ai tifosi che non hanno mai digerito la scelta dell’attuale presidente. Una sensazione confermata anche dalla presenza di Pinturicchio allo Stadium nell’ultimo match casalingo tra gli uomini di Allegri e il Bologna di Sinisa Mihajlovic, assente per il ritorno del tumore che sembrava sconfitto.

In caso di ritorno alla Juve, Del Piero andrebbe a ricoprire il ruolo di presidente onorario ma con alcune responsabilità inerenti la gestione sportiva del club. Da valutare anche la posizione di Pavel Nedved, attuale vicepresidente, possibile partente a fine stagione.

L’ex numero 10 bianconero potrebbe quindi finalmente tornare nella squadra che ha più amato, con la quale si è tolto tantissime soddisfazioni, ricalcando in certo senso quanto fatto da Paolo Maldini, leggenda rossonera, che tornando al Milan ha dato il suo contributo per la risalita del team rossonero e dell’entusiasmo dei tifosi.

Negli scorsi mesi, un altro giocatore simbolo, Francesco Totti, è finito al centro della cronaca per un suo possibile ritorno nella Roma.

Insomma, una bandiera è per sempre.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento