Home » Il post Derby di Roma tra polemiche arbitrali e sfottò social

Il post Derby di Roma tra polemiche arbitrali e sfottò social

di Redazione EFBET News

Alle ore 18 di ieri è andato in scena il Derby della Capitale tra Lazio e Roma, la prima stracittadina romana tra i neo tecnici Maurizio Sarri e Josè Mourinho. Una partita altamente spettacolare che ha visto i biancocelesti andare avanti di due reti prima che la Roma accorciasse le distanze a fine primo tempo. Il finale regala i 3 punti ai laziali in virtù del risultato finale di 3 a 2, malgrado i continui tentativi giallorossi di rimettere in piedi una partita in salita dopo i primi venti minuti di gioco.

Come era facile immaginare, il match si è portato dietro strascichi polemici e i classici sfottò che sono parte integrante di una partite che sappiamo essere diversa dalle altre a prescindere.

Sponda romanista, Mourinho non ha digerito la conduzione arbitrale per alcune scelte a suo dire sbagliate, prima fra tutte il mancato rigore su Zaniolo nel primo tempo, che ha portato nella stessa azione al contropiede fulmineo per gli uomini di Sarri e il goal dell’ex Pedro. Per il portoghese l’arbitro Guida non è stato all’’altezza, così come i responsabili al VAR. Contestato anche il secondo giallo per Leiva. La delusione del tecnico giallorosso si è manifestata in occasione della conferenza stampa, abbandonata in virtù delle regole vigenti per la pandemia da Covid, non accettate dallo stesso.

Si fa festa nell’altra metà di Roma, con Sarri soddisfatto per la prestazione dei suoi e i tifosi in estasi che si sono scatenati sui social con sfottò rivolti a Mourinho, facendo riferimento all’esubero di Pedro e alla pizza mangiata dall’ex United sul treno. Anche prima della partita i più attenti avranno notato che sul megaschermo dell’Olimpico, al posto di Mourinho è stato scritto “Muorinho” ma su questo resta ancora l’incognita sull’errore di battitura o una goliardata degli addetti ai lavori.

Con questa vittoria la Lazio raggiunge gli undici punti e accorcia le distanze sui cugini romanisti fermi a 12, al quarto posto in classifica generale.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento