Home » Emergenza Covid: anche nel Tennis è allarme

Emergenza Covid: anche nel Tennis è allarme

di Redazione EFBET News

L’emergenza Covid19 e la diffusione della variante omicron sta mettendo in crisi il settore dello Sport. Dopo il calcio, che sta vivendo la positività di molti calciatori e il rinvio o addirittura lo stop dei campionati, che in alcuni paesi hanno visto il ritorno degli stadi a porte chiuse, anche il mondo del tennis è alle prese con un focolaio.

A seguito del torneo d’esibizione che si è tenuto ad Abu Dhabi tra il 16 e il 18 dicembre, infatti, sono arrivati a 6 i casi di positività al Covid. Dopo il rientrante RafaNadal e Denis Shapovalov per il tabellone maschile e Emma Raducanu, Belinda Bencice OnsJabeur per il femminile, l’ultimo in ordine cronologico ad aver preso il virus è il russo numero 5 al mondo Andrey Rublev che, tramite post social, ha annunciato la sua positività ed ora è in quarantena a Barcellona.

A preoccupare adesso è l’ATP Cup prevista in Australia a partire dal primo gennaio prossimo. La mancata partecipazione degli attuali positivi è ormai quasi fuori dubbio ma a rischio è anche l’Australian Open, il primo slam stagionale che prenderà il via a Melbourne dal 17 al 30 gennaio. Per entrambi i tornei saranno previste restrizioni ancora più stringenti: oltre al ritorno delle mascherine al coperto, nella sede dello slam australiano saranno previste anche all’aperto, ma non sono escluse altre misure.

Nel frattempo a tenere banco è sempre la questione relativa a Novak Djokovic, numero uno del mondo, che sicuramente non prenderà parte all’AtpCup con la sua Serbia, ed è in forte dubbio anche per il torneo che ha vinto nelle ultime tre edizioni, essendo previsto l’obbligo vaccinale per l’Australian Open, salvo i casi in cui sia certificata l’esenzione attraverso specifico protocollo.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento