Home » Finale Coppa Italia: l’analisi di Juventus-Inter

Finale Coppa Italia: l’analisi di Juventus-Inter

di Redazione EFBET News
coppa italia

Mentre in Serie A è ancora tutto in bilico per quel che riguarda la conquista dello Scudetto, ma anche la lotta salvezza e la qualificazione alle Coppe Europee, Champions esclusa, questa sera allo Stadio Olimpico di Roma si giocherà la finale di Coppa Italia tra Juventus e Inter.

Alle ore 21, le due squadre cercheranno di alzare al cielo la coppa nazionale nazionale, con destini completamente diversi. Da una parte gli uomini di Allegri hanno come obiettivo massimo la Coppa Italia, per evitare di terminare la stagione con zero titoli in bacheca, dopo 10 anni consecutivi in cui sono riusciti a conquistare almeno un trofeo. Diverso il discorso per Simone Inzaghi. Il neotecnico dell’Inter ha già vinto la SuperCoppa Italiana lo scorso gennaio proprio contro i bianconeri ma potrebbe veder svanire nel giro di pochi giorni sia questo trofeo che il campionato, avendo un ritardo di due lunghezze sul Milan e gli scontri diretti a sfavore.

Oltre alla SuperCoppa, i precedenti stagionali ci raccontano il pareggio dell’andata a San Siro con il punteggio di 1 a 1 e la sconfitta della Juventus in casa per 1 a 0 con la rete di Cahlanoglu si calcio di rigore.

Per quanto riguarda le formazioni, Allegri non potrà contare sui noti infortunati Federico Chiesa e WestonMcKennieche hanno terminato la stagione ormai da mesi, a quali si aggiunge anche il giovane Kaio Jorge per rottura al tendine rotuleo, fuori da febbraio.Out anche Mattia De Sciglio, squalificato in virtù del giallo rimediato nella semifinale di ritorno contro la Fiorentina.

In casa Inter, invece, tutti a disposizione e in forma, eccezion fatta per Alessandro Bastoni, ancora alle prese con alcuni fastidi muscolari e in forte dubbio tra gli undici titolari, al suo posto con grande probabilità toccherà di nuovo a Dimarco.

I favoriti per questa sera sono i nerazzurri, ma in questa partite fare un pronostico è sempre difficile, stante anche le distrazioni che potrebbero riguardare l’Inter, concentrata ancora nella corsa allo Scudetto.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento