Home » Follia per Dybala alla Roma: 10mila tifosi alla sua presentazione

Follia per Dybala alla Roma: 10mila tifosi alla sua presentazione

di Fabrizio
festa dybala a roma

Il calciatore argentino Paulo Dybala si è presentato questo martedì a Roma e ha generato estrema passione nei tifosi della capitale italiana: circa 10mila tifosi sono andati a riceverli in Piazza del Colosseo.

L’arrivo di Dybala nella squadra italiana è diventato un record per il calcio locale. Nelle prime 24 ore sono state vendute 535.000 delle sue maglie, superando così il numero più alto di sempre, raggiunto da Cristiano Ronaldo, con 520.000.

Mentre i tifosi lo aspettavano, Dybala si è avvicinato a loro e ha anche dedicato qualche parola. Si è poi seduto per terra per godersi i festeggiamenti dei tifosi al suo arrivo, poiché hanno grandi aspettative su ciò che può realizzare con la maglia della Roma.

“Sono curioso di vedere cosa accadrà stasera. So che questa è una piazza calda . Sto aspettando di abbracciare i tifosi”, aveva detto Dybala in conferenza stampa per la sua presentazione. Il tempo gli ha dato ragione.

“I giorni che hanno portato a questo acquisto sono stati un connubio di tante emozioni: la determinazione e la velocità con cui la Roma ha dimostrato di volermi hanno fatto la differenza “, ha spiegato cosa lo ha spinto a scegliere la squadra della capitale italiana.

Dybala era stato mollato dalla Juventus a metà anno e molte squadre hanno combattuto per i suoi servizi. L’ Inter dall’Italia sembrava prendere l’argentino, ma poi mise da parte il suo interesse e la Roma si è aggiudicata la posta.

L’importanza di José Mourinho per l’arrivo di Dybala alla Roma

Dybala ha riconosciuto l’importanza della chiamata del mister José Mourinho per arrivare alla Roma. ” La chiamata di Mourinho mi ha reso molto felice . La prima domanda che ho posto all’allenatore è stata: ‘A cosa aspiriamo?’. Cercherò sempre di dare il massimo e di portare la mia esperienza”, ha assicurato.

E ha proseguito: “La Roma ha vinto un trofeo molto importante (Conference League) e vuole avere ambizioni per il futuro. È cresciuto con l’allenatore (José Mourinho) e i giocatori. Il nostro obiettivo è vincere partita dopo partita, poi vedremo a che punto siamo. In questo momento ci sono squadre in vista dello scudetto, dobbiamo lavorare per fare bene”.

“ Sto lavorando per produrre la mia versione migliore, spero di farcela . Sto cercando di ottenere la migliore condizione fisica, ci saranno tante partite da qui al Mondiale e ci sto lavorando”, ha concluso.

LEGGI ANCHE:

Come funziona la clausola rescissoria di Dybala

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento