Home » Formula Uno: presentata la nuova Ferrari F1-75

Formula Uno: presentata la nuova Ferrari F1-75

di Redazione EFBET News
ferrari

Era attesa da molti giorni e finalmente il giorno è arrivato: oggi a Maranello è stata presentata la nuova Ferrari che scenderà in pista per il Mondiale di Formula Uno che vedrà il suo inizio il 20 marzo 2022 in occasione del Gran Premio del Bahrain.

La F1-75, il cui nome richiama l’anniversario dei 75 anni, che si festeggeranno proprio quest’anno, da quando per la prima volta, datata 12 marzo 1947, il leggendario Enzo Ferrari accendeva i motori della Rossa, la 125 S, proprio a Maranello, come dichiarato dal team principal del Cavallino Mattia Binotto“è una vettura completamente nuova, frutto del lavoro di due anni da parte di una squadra unita e determinata.”

L’obiettivo per il prossimo anno è quello di accorciare il gap con le Mercedes e le Red Bull e ritrovare una vittoria che manca ormai dal 2019, quando l’allora pilota Ferrari Sebastian Vettel conquistò il primo gradino del podio a Marina Bay nel Gran Premio di Singapore, e magari tentare il sogno Mondiale, un titolo che non entra a Maranello dal 2007 con l’ormai ritiratosi Kimi Raikkonen.

Durante la presentazione è intervenuto anche il presidente John Elkann che ha così commentato la nuova monoposto: “Rappresenta il meglio della progettazione e innovazione Ferrari. Porteremo questa macchina con il logo dei ’75’ anni con orgoglio e responsabilità”, concludendo che adesso sarà tutto in mano a Binotto e ai due piloti LeClerc e Sainz, anche loro entusiasti e pronti più che mai a ricominciare.

Visivamente parlando, la Ferrari F1-75 ha una estetica molto differente rispetto allo scorso anno, come sottolineato dal pilota monegasco, un colore rosso più scuro e l’alettone nero. Il motore avrà 20 cavalli in più rispetto a quello Superfast degli ultimi Gran Premi dello scorso Mondiale. Per le prestazioni e il confronto con le altre Scuderie bisognerà attendere i test di Barcellona previsti a partire dal 23 febbraio fino al 25 dello stesso mese.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento