Home » Gravina parla di talenti emergenti e dà fiducia a Mancini per la Nations League

Gravina parla di talenti emergenti e dà fiducia a Mancini per la Nations League

di Fabrizio
gravina

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, felice di vedere l’emergere in Serie A di alcuni giovani italiani di talento, ha ribadito la sua fiducia nel tecnico azzurro Roberto Mancini.

Numerosi giovani talenti italiani stanno impressionando in questa Serie A in questa stagione, con esempi tra cui il duo della Juventus Nicolò FagioliFabio Miretti , Marco Carnesecchi della Cremonese e Cristian Volpato della Roma . Il futuro della nazionale italiana inizia a farsi roseo dopo il secondo fallimento consecutivo di qualificazione ai Mondiali.

Intervenendo dopo l’evento “La Storia siamo noi” di Coverciano, Gravina ha discusso per la prima volta del crescente emergere di giovani talenti italiani in Serie A.

“Vogliamo guardare avanti. Stiamo progettando un percorso, dove la vittoria per noi non è l’unico asset su cui basare i nostri impegni.  C’è una strada che porta al successo e il calcio italiano inizia a vedere il talento, a dimostrazione che il talento c’è e se ci crediamo i giovani risponderanno nel modo giusto”.

Ha ribadito la sua fiducia nel tecnico azzurro Mancini.

“Crediamo in Mancini e crediamo nel suo lavoro, ci fa stare tranquilli. Questa calma ha poi bisogno del sostegno della fiducia che si conquista con i risultati. Poi serve la fiducia che arriva anche con i risultati”.

Il presidente della FIGC ha commentato la qualificazione dell’Italia alle Final Four di Nations League.

“Recentemente abbiamo raggiunto la qualificazione alla Nations League, che è una magra consolazione, ma per noi è un risultato importante perché è arrivato con i giovani.  Siamo preoccupati per i limiti della scelta, gli allenatori non hanno grandi numeri per preparare una rosa sempre più competitiva. Ma siamo fiduciosi di raggiungere risultati in tempi brevi”.

Infine, Gravina ha discusso se l’Italia farà un ritiro durante la pausa dei Mondiali.

“Ci stiamo lavorando, dovrebbe essercene uno tra il 19 e il 22 dicembre”.

L’Italia sta ancora lavorando al progetto di ringiovanimento della squadra in vista del prossimo torneo importante nel 2024. 

LEGGI ANCHE: Cristian Volpato rifiuta di giocare per l’Australia ai Mondiali, aspettando gli azzurri

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento