Home » Azzuri d’oro: anche i mondiali di ciclismo certificano l’anno magico dell’Italia

Azzuri d’oro: anche i mondiali di ciclismo certificano l’anno magico dell’Italia

di Redazione EFBET News

I mondiali di ciclismo su pista in corso in Belgio, a Roubaix, continuano a regalarci gioie ed emozioni grazie alle prestazioni dei nostri atleti azzurri.

Dopo l’oro nella gara di scratch di Martina Fidanza, sono arrivate ieri altre due medaglie del metallo più prezioso grazie alla bellissima prestazione della squadra maschile che in finale contro la Francia conquista il primo posto nell’inseguimento a squadre segnato dalle prestazioni del quartetto Simone Consonni, Filippo Ganna, LiamBertazzo, Jonathan Milan. Anche la squadra femminile sale sul podio, conquistando l’argento dopo la sconfitta in finale con la fortissima Germania.

L’altro oro, invece, se lo è messo al collo Letizia Paternoster che ha vinto la gara a eliminazione. La 22enne trentina conquista la sua prima medaglia d’oro iridata dopo i 5 mondiali vinti nella categoria juniores.

Le speranze di altre medaglie, però, non si concludo qui. In programma ci sarà anche la finale di inseguimento individuale che vedrà impegnato Jonathan Milan, già campione europeo, che dovrà vedersela con Ashton Lambie. Per il terzo posto, invece, sarà il turno di Filippo Ganna, fuori a sorpresa dalla finale (che ha già vinto per 4 volte), cosa che non accadeva dal 2016.

Per quel che riguarda le donne, è ancora in corsa Elisa Balsamo nell’Omnium, anche se la speranza dell’oro è ridotta al minimo vista la distanza con la britannica Katie Archibald.

Appuntamento dalle 18.30 di oggi quando partirà la sessione serale della terza giornata del Mondiale di ciclismo su pista, visibile su RaiSportHD e Eurosport.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento