Home » La lotta per non retrocedere in Serie A

La lotta per non retrocedere in Serie A

di Redazione EFBET News
salvezza

La Serie A, tolti i piazzamenti in Champions League che sono matematicamente assegnati a Milan, Inter, Napoli e Juventus, è ancora tutta aperta per quel che riguarda lo Scudetto, i piazzamenti europei e la lotta per non retrocedere.

L’ultimo turno, con la vittoria nel derby, ha tolto per adesso dalle acque pericolose la Sampdoria, diversamente dai cugini del Genoasempre più invischiati in zona retrocessione, con 25 punti, a pari merito con la Salernitana che però deve giocare due partite, quella di stasera contro l’Atalanta a Bergamo e la sfida interna contro il fanalino di coda Venezia, le cui speranze di salvezza sono ridotte al minimo.

A rischiare grosso, vista anche la cavalcata dei campani, c’è il Cagliari che è reduce dalla sconfitta in casa contro il Verona e che ha deciso di esonerare Mazzarri, lasciando il suo posto all’allenatore della Primavera Agostini.

Anche lo Spezia, malgrado un vantaggio virtuale di otto punti sulla terz’ultima Salernitana, deve stare molto attenta, viste, come dicevamo, le due partite che gli uomini di Nicola devono ancora disputare.

Guardando il calendario, il prossimo turno mette al centro della cronaca proprio la sfida tra i campani e il Cagliari, determinante per i destini di entrambe le formazioni. Lo Spezia invece ospiterà l’Atalanta, ancora in corsa per un piazzamento europeo. Stesso discorso per la Sampdoria che andrà all’Olimpico contro la Lazio. Mentre il Venezia cercherà di raccogliere 3 punti per il miracolo contro il Bologna, il Genoa dovrà giocare contro la Juventus, che non ha grandi obiettivi se non il sorpasso del Napoli al terzo posto.

La penultima giornata, invece, non sorride al Cagliari, impegnato in casa contro l’Inter, in aperta lotta Scudetto, ma neanche alla Sampdoria e al Genoa che rispettivamente scenderanno in campo contro Fiorentina, in corsa Europa League, e Napoli, che si vuole tenere stretta la terza piazza. Lo Spezia va invece a Udine, con i bianconeri senza grandi obiettivi. Stesso discorso per la Salernitana ad Empoli.

Il finale di Serie A vedrà Genoa-Bologna, Salernitana-Udinese e Venezia-Cagliari, partite che dovrebbero regalare i tre punti a tutte le coinvolte nella salvezza (con il Venezia verosimilmente già retrocesso). Più complicate le partite della Sampdoria a San Siro contro l’Inter (ma probabilmente già salva), e lo Spezia contro il Napoli, nella stessa situazione dei blucerchiati.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento