Home » La Roma è la squadra che segna di più in Zona Cesarini

La Roma è la squadra che segna di più in Zona Cesarini

di Redazione EFBET News
roma

Se c’è un tratto distintivo della stagione della Roma in corso è quello di non mollare mai. Un approccio tipico del gioco di Mourinho che anche quest’anno sta dando i suoi frutti nella prima stagione in giallorosso. E se i risultati sono altalenanti, questa caratteristica è sotto gli occhi di tutti.

Ieri sera, all’Olimpico la squadra capitolina ha ottenuto in extremis il pareggio con il colpo di testa del solito Tammy Abraham che gli ha consentito di passare il turno contro il Vitessee accedere ai quarti di finale dove incontrerà di nuovo il Bodo-Glimt, squadra che gli inflisse un pesante 6 a 1.

Una rete al 90esimo, che gli ha evitato i supplementari e che si aggiunge alle 6 precedenti segnature allo scadere in Serie A, che rendono la Roma il club con il maggior numero di goal in Zona Cesarini, non a caso ribattezzata da più parti “Zona CesaRoma”.

Un record che parte dalla giornata numero 3 del girone di andata quando i giallorossi si imposero contro il Sassuolo per 2 a 1 grazie alla magia di ElShaarawy al minuto 90+1.

Altri 3 punti sono stati invece conquistati a Genova contro il Grifone, quando l’ingresso di Felix AfenaGyan portò alla rete del vantaggio all’82esimo, bissata poi dalla sua doppietta al quarto minuto di recupero.

Nel mezzo la sconfitta contro il Milan all’Olimpico che vide il goal sempre di ElShaarawy al minuto 93. Questa rappresenta l’unica rete che non ha portato punti alla squadra dello Special One.

Le altre tre segnature allo scadere riguardano questo inizio di 2022. La prima di nuovo contro il Sassuolo, questa volta in trasferta, con Cristante che al 94esimo è protagonista del colpo di testa per il definitivo 2 a 2. Si va poi sul campo dello Spezia, dove un rigore di Tammy Abraham consente al club capitolino di ottenere 3 punti importanti. Il cronometro in quell’occasione si fermò addirittura al 99esimo.

Infine il pareggio di Pellegrini su rigore contro l’Udinese in trasferta al minuto 94.

Da segnalare inoltre la rete annullata a Zaniolo nella sfida casalinga contro il Genoa, quando l’azzurro si vide togliere al Var per fallo di Abraham, il goal del vantaggio al minuto 90, fermando il risultato sullo 0 a 0.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento