Home » La Salernitana rischia l’esclusione dalla Serie A in corso

La Salernitana rischia l’esclusione dalla Serie A in corso

di Redazione EFBET News

È tornata a tenere banco nelle ultime ore la vicenda riguardante la cessione della Salernitana, il club campano neopromosso in Serie A, che nell’estate è stato affidato a due trust per la vendita della società, non potendo secondo le regole vigenti restare di proprietà di Claudio Lotito, già presidente della Lazio.

Il termine indicato dalla FIGC per la cessione è il 31 dicembre 2021 ma entro il 15 dicembre i due trust avrebbero dovuto comunicare l’esito delle analisi delle proposte presentate per acquisire il 100% del pacchetto azionario. I trust hanno però chiesto una proroga, facendo sapere che le offerte che hanno ricevuto non sono congrue. La palla ora passa alla FIGC che deve decidere se prorogare la scadenza o intraprendere un’azione che potrebbe sconvolgere il campionato in corso, vale a dire l’esclusione della Salernitana dalla Serie A. Se si optasse per la prima soluzione, i trust avrebbero ulteriori 45 giorni per cedere il club, quindi a febbraio, senza incorrere in sanzioni.

In caso si propendesse per il secondo scenario, la Salernitana rischierebbe la radiazione e, attingendo dal regolamento delle NOIF, in particolare l’articolo 16, si opterebbe per un campionato a 19 squadre. L’articolo infatti recita: “Non sono ammesse partecipazioni, gestioni o situazioni di controllo, in via diretta o indiretta, in più società del settore professionistico da parte del medesimo soggetto, del suo coniuge o del suo parente ed affine entro il quarto grado, pena la decadenza della affiliazione della società”. Sempre secondo le NOIF, in caso di esclusione, tutti i risultati ottenuti dalle altre squadre nelle partite contro la Salernitana sarebbero annullati.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento