Home » L’Italia affonda contro la Germania in Nations League

L’Italia affonda contro la Germania in Nations League

di Redazione EFBET News
italia logo

Dopo tre prestazioni rassicuranti, la Nazionale italiana, impegnata nella terza edizione della Nations League ha fatto registrare un grande passo indietro, con la pesante sconfitta in trasferta per 5 a 2 contro la Germania, che ha consentito ai tedeschi di superare gli italiani in classifica, che ora ci vede terzi, dopo la vittoria a sorpresa dell’Ungheria per 4 a 0 in casa dell’Inghilterra, con i magiari che ora guidano il Gruppo 3 della Lega A con 7 punti.

I ragazzi di Mancini sono sembrati fuori condizione fisica e mentale, subendo un parziale di 5 a 0 al 70esimo minuto, salvo poi ridurre il gap con due reti nel finale quando ormai gli avversari avevano tirato i remi in barca, sicuri sull’esito finale.

Dopo 3 risultati utili consecutivi, la nostra nazionale si trova nuovamente a leccarsi le ferite e a interrogarsi sull’imminente futuro, con il mister alla ricerca di soluzioni che possano migliorare sia il reparto difensivo, ormai orfano di Chiellini e con un Bonucci avanti nell’età, sia per quel che concerne le seconde linee del centrocampo, con la presenza di Verratti che è dichiaratamente indispensabile.

Non mancano i problemi neanche in attacco, dove però possiamo goderci le prestazioni di Wilfried Gnonto, punta dello Zurigo, che con la rete del 5 a 1 di ieri è diventato il calciatore più giovane a segnare con la maglia dell’Italia, battendo il record che reggeva da 64 anni e detenuto da Bruno Nicolè contro la Francia. Per l’azzurro di origini ivoriane, un goal a 18 anni e 222 giorni, poco più giovane di Nicolé, sempre 18enne ma con 259 giorni.

Per rivedere scendere in campo la nostra Nazionale dobbiamo attendere settembre quando incontrerà nuovamente in Nations League l’Inghilterra, match previsto per il giorno 23.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento