Home » Marco Melandri si è voluto prendere il Covid volontariamente

Marco Melandri si è voluto prendere il Covid volontariamente

di Redazione EFBET News

Stanno suscitando molto scalpore le recenti dichiarazioni di Marco Melandri, l’ex pilota di MotoGp e SuperBike, rilasciate al magazine Men on Wheels. Il campione del Mondo delle categoria 250 nel 2002, recordman italiano di gare vinte in Superbike, ha infatti rivelato di aver volontariamente contratto il Covid per evitare di vaccinarsi e ottenere il Green Pass, essenziale per poter lavorare.

Nello specifico, il quasi quarantenne originario di Ravenna ha sottolineato come abbia fatto in tutti i modi per risultare positivo, trovando molte difficoltà nel farsi infettare, “non considerando il vaccino un’alternativa valida”. Nell’intervista ha fatto sapere le dinamiche con le quali ha saputo di aver il Covid, vale a dire dopo che un suo contatto stretto lo aveva avvertito di essere positivo. In questa circostanza, la sua positività l’aveva conosciuta solo tramite tampone, essendo completamente asintomatico.

Oltre a questo, ha voluto evidenziare come molte persone che conosce che hanno effettuato le prime due dosi, stiano cercando di risultare positivi per evitare il booster e prolungare il periodo di scadenza del Green Pass. Rispetto alla sua esperienza, Melandri ha continuato dicendo che a differenza dei vaccinati, per lui è stato davvero difficile riuscire a contrarre il virus e che ha voluto ottenere il Green Pass in questo modo solo per lavorare e accompagnare la figlia nelle attività di tutti i giorni.

Accusato di essere un novax, l’ex pilota di motociclismo ha detto che i motivi di non vaccinarsi possono essere di varia natura e diversi da persona a persona, stante anche la particolarità di questi vaccini, sperimentali e prodotti con tecnologia nuova rispetto a quelli del passato. Pur non essendo contro i vaccinati, riferendosi alla Costituzione, Melandri ritiene che la scelta di vaccinarsi debba essere libera e si è detto molto preoccupato per il futuro relativamente alle scelte intraprese dal Governo.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento