Home » Mondiali Pallanuoto: stasera i quarti di finale Ungheria-Italia

Mondiali Pallanuoto: stasera i quarti di finale Ungheria-Italia

di Fabrizio
pallanuoto italia ungheria

 Mentre stanno volgendo al termine i Mondiali di Nuoto in corso a Budapest, con la selezione azzurra che ha ottenuto il record di medaglie nella manifestazione iridata, tutta l’attenzione si sposta sul tabellone della pallanuoto che vedrà disputarsi le partite in varie città dell’Ungheria.

L’Italia, come da tradizione, è tra le protagoniste di questa disciplina e stasera alle ore 21 vedrà scendere in piscina i ragazzi del Settebello contro i padroni di casa dell’Ungheria per la sfida valevole per i quarti di finale. Gli azzurri arrivano a questo appuntamento dopo essere giunti secondi nel girone dietro alla Spagna, in gruppo che ha visto l’esclusione del Canada per i tanti casi di positività da Covid. Nella fase ad eliminazione diretta hanno poi avuto la meglio sull’Australia con un netto 17 a 6, in una gara senza storia.

L’Ungheria invece grazie al primo posto nel gruppo A davanti al Montenegro, frutto di tre vittorie in altrettante partite contro per l’appunto gli est europei, il Brasile e la Georgia, ha potuto evitare gli ottavi di finale e potrà contare su un pubblico che sarà tutto dalla sua parte. Per questo partono come favoriti per il passaggio turno. La vincente affronterà in semifinale la squadra che uscirà dall’incontro tra Stati Uniti e Grecia.

Dall’altra parte del tabellone, la Spagna dovrà vedersela contro il Montenegro, con gli iberici favoriti, e la Serbia contro la Croazia, in un caldissimo derby balcanico che vede i primi favoriti sui secondi.

Nel frattempo, per quanto riguarda il femminile, grande prova delle ragazze italiane che ieri hanno vinto contro la Francia con il risultato di 17 a 7, conquistando la semifinale, prevista per il 30 giugno alle ore 16, contro gli Stati Uniti che dal canto loro hanno eliminato la Spagna con il punteggio di 13 a 8. L’altra semifinale sarà invece Olanda-Ungheria, uscite vincitrice ai quarti rispettivamente contro Grecia e Australia.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento