Home » MotoGP Silverstone 2022: la pole-show è di Zarco, ma per la gara non c’è un favorito

MotoGP Silverstone 2022: la pole-show è di Zarco, ma per la gara non c’è un favorito

di Fabrizio
moto gp

La classe regina è tornata pronta e fresca dalla lunga pausa estiva e ha dato vita a uno spettacolo di fuoco rapido per aprire la seconda metà della stagione. Mentre tutti gli occhi erano puntati sulla forma fisica di Aleix Espargaro  dopo il brutto high-side nelle FP4, è stato il duo Pramac Racing a mantenere la prima posizione per tutta la sessione.

Dopo alcuni primi giri di prova, Espargaro era improvvisamente in corsa per la pole alla sua seconda uscita, facendo segnare il primo tempo di 1:57. Ma per quanto impressionante fosse, lo spagnolo si è ritrovato in sesta posizione in un batter d’occhio, con gli schermi dei tempi degli altri coperti di rosso. L’onore di avere il nuovo record di tutti i tempi è andato infine a Johann Zarco, nonostante il francese fosse a corto di alette rispetto ad alcuni suoi colleghi Ducati. Quasi altrettanto impressionante è stato Maverick Vinales, secondo a nove centesimi.

Fabio Quartararo si è dovuto accontentare del quarto posto, il leader del motomondiale particolarmente seccato in vista della prospettiva della penalità sul giro lungo che lo farà perdere ancora più terreno domenica. Non sarà d’aiuto avere Pecco Bagnaia con il fiato sul collo dal quinto in griglia, con Espargaro che riempie la seconda fila nonostante il dolore a entrambe le caviglie. Marco Bezzecchi è stato il nemico numero uno della KTM in Q1, poiché ha retrocesso entrambi i loro piloti per rubare un posto in Q2 e poi è salito fino al settimo posto in griglia, condividendo la terza fila con il leader della Q1 Enea Bastianini e il primo pilota della Q2 Jorge Martin.

Luca Marini ha completato la top ten, a mezzo secondo dalla pole e condividendo la quarta fila con le piuttosto anonime Suzuki di Alex Rins e Joan Mir. KTM e Honda sono state escluse in Q1, con Miguel Oliveira davanti a Brad Binder in quinta fila e Alex Marquez primo della Honda al centro della sesta fila, dopo una piccola caduta.

LEGGI ANCHE:

MotoGp: domani il Gran Premio d’Olanda

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento