Home » Nick Kyrgios è stato minacciato di morte

Nick Kyrgios è stato minacciato di morte

di Redazione EFBET News
Kyrgios

Quando scende in campo lui, tutti gli appassionati di tennis sanno che potrà accadere qualsiasi cosa. Del resto il carattere di Nick Kyrgios è ormai noto, e la sua bravura sembra ormai essere offuscata dagli episodi esecrabili che ormai lo accompagnano praticamente da sempre.

L’ultima volta lo avevamo lasciato mentre inveiva contro l’arbitro di sedia, sbattendo e rompendo la sua racchetta nel match contro il nostro Sinner all’ATP di Miami. Un episodio non nuovo per il tennista australiano che anche negli ultimi giorni si è reso protagonista di un comportamento fuori le righe.

Siamo all’ATP 250 di Houston, in Texas, e Kyrgios era impegnato contro lo statunitense ReillyOpelka, futuro vincitore del torneo in finale contro il connazionale Isner. Una chiamata suo dire sbagliata, ha fatto infuriare l’australiano che, come al suo solito, ha cominciato a polemizzare con l’arbitro, perdendo la testa e alla fine anche il match, valevole per le semifinali.

Una rabbia che non si è sbollentata neanche al termine della partita, visto che Kyrgiosha rincarato la dose anche attraverso i suoi profili social, in particolare su Twitter e su Instagram, scatenando l’ira degli utenti che sono arrivati anche a minacciarlo di morte, con frasi poco rassicuranti.

“Sei un uomo morto, guardati le spalle!” oppure parolacce seguite da “Devi morire”, solo per citarne alcuni.

Il tennista, però, sembra non aver avuto ripercussioni psicologiche e non essere intimidito da questi leoni da tastiera. Ha infatti ripubblicato tramite Stories i commenti più duri, aggiungendoci la frase “Belle minacce”.

Insomma, ancora una volta, Kyrgios è al centro della cronaca tennistica, purtroppo non per le sue prestazioni sul campo, malgrado un talento che, quando vuole, lo porta a performance incredibili.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento