Home » Norvegia: l’arbitro espelle un giocatore dopo la simulazione del compagno

Norvegia: l’arbitro espelle un giocatore dopo la simulazione del compagno

di Redazione EFBET News

Nella storia del calcio sono tanti gli episodi che rientrano nella categoria “bizzarrie” ma quello che è accaduto in Norvegia rasenta quasi l’incredibile.

Durante la partita tra Kristiansund e il Viking FK, valevole per la Eliteserien, il massimo campionato di calcio norvegese, gli ultimi minuti di gara sono stati conditi da un episodio piuttosto strano: gli ospiti di casa erano riusciti a ribaltare il risultato del match, conclusosi 3 a 2 per il Viking, ma gli animi evidentemente troppo accessi avevano generato una discussione tra il difensore ospite Brekalo e il suo compagno di squadra, il portiere Gunnarsson, terminata con una spinta del primo ai danni del secondo che si è accasciato a terra, esagerando e simulando un colpo al volto.

L’arbitro della partita, guardando l’accaduto, non ci ha pensato due volte e ha estratto il cartellino rosso nei confronti del difensore, lasciando il Viking in 10 uomini per i pochi minuti rimasti al fischio finale. Malgrado l’espulsione la squadra in trasferta è riuscita comunque a mantenere il vantaggio e a portare a casa i tre punti.

Il video è diventato virale e tra gli appassionati ci si interroga su come abbiano gestito poi la situazione i giocatori una volta rientrati negli spogliatoi.

Quanto accaduto, come riporta Il Posticipo, ci fa tornare alla mente la lite a suon di pugni tra i due giocatori del Newcastle Lee Boywer e KieronDyer, che furono separati addirittura dai calciatori rivali dell’Aston Villa. In quel caso furono espulsi entrambi i giocatori.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento