Home » Perez ai ferri corti con Verstappen per il mancato gioco di squadra in Brasile

Perez ai ferri corti con Verstappen per il mancato gioco di squadra in Brasile

di Fabrizio
perez verstappen

Sergio Perez ha colpito dopo che il compagno di squadra della Red Bull Max Verstappen si è rifiutato di lasciarlo passare per il quinto posto al Gran Premio del Brasile del 2022 con il messicano che sta combattendo contro Charles Leclerc della Ferrari per il secondo posto nel campionato piloti di F1.

Perez alla fine è arrivato settimo a San Paolo nonostante sia stato secondo per gran parte della gara e abbia messo sotto pressione la Mercedes di George Russell per il comando dopo essere stato colto di sorpresa con pneumatici medi più vecchi nelle fasi finali a seguito di una Safety Car.

Il pilota della Red Bull è ora alla pari di 290 punti con Leclerc nella classifica piloti del 2022 in vista del round finale del GP di Abu Dhabi , ed è rimasto deluso dopo che Verstappen ha rifiutato l’ordine di squadra per farlo passare  per il sesto posto negli ultimi giri del gara.

Cosa è successo alla radio della squadra in Brasile?

Verstappen ha detto alla radio di aver chiarito le sue ragioni con la Red Bull sul motivo per cui non avrebbe lasciato passare Perez , ma il messicano è rimasto a chiedersi cosa fosse successo e perché il suo compagno di squadra si fosse rifiutato di rinunciare alla posizione.

“Ho sempre pensato che avrei recuperato la posizione, non so quale fosse la comunicazione con lui”, ha detto Perez a Sky Sports F1.

E ha detto di non avere idea dei motivi a cui si riferiva Verstappen quando si è rifiutato.

“Nessuna idea. Forse dovresti chiederglielo. Niente da dire davvero, dopo tutto quello che ho fatto per lui è davvero deludente ad essere onesti. Sono davvero sorpreso”, ha detto Perez .

Verstappen ha dichiarato di aver precedentemente chiarito la sua posizione quando gli è stato chiesto perché non si è lasciato passare dal suo compagno di squadra nonostante l’olandese avesse già concluso il campionato per il 2022 e Perez avesse bisogno di punti nella corsa per il secondo posto.

Parlando con Sky Sports F1, Verstappen ha dichiarato: “Ho le mie ragioni per questo e ne abbiamo discusso”, ha detto.

Horner: Checo la priorità

Nel frattempo, il capo del team Red Bull Christian Horner ha sottolineato a Sky Sports F1 che garantire il secondo posto a Perez nell’ultima gara della stagione è l’obiettivo principale della squadra, e ha detto che Verstappen avrebbe fatto il possibile per contribuire a realizzarlo.

“Per noi, Checo è ora a pari punti con Charles… e andiamo ad Abu Dhabi facendo del nostro meglio per raggiungere quel secondo posto e Max lo sosterrà pienamente”, ha detto Horner .

“Non ho intenzione di approfondire ciò di cui abbiamo discusso a porte chiuse. I piloti ne hanno discusso e si sono stretti la mano, e noi siamo assolutamente concentrati sulla prossima gara”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento