Home » Qatar 2022: lo spareggio Galles-Ucraina

Qatar 2022: lo spareggio Galles-Ucraina

di Redazione EFBET News
qatar

Mancano davvero pochi mesi all’inizio dei Mondiali di Qatar 2022, prima edizione invernale della Coppa del Mondo, ma ancora non è stato completato il quadro delle prossime partecipanti.

Domenica 5 giugno alle ore 18 presso Cardiff City Stadium dell’omonima capitale il Galles ospiterà in casa l’Ucraina per la finale dei playoff del girone Europeo che decreterà l’ultima squadra del Vecchio Continente che partirà per Doha a fine novembre.

Il Galles arriva a questa finale grazie al successo per 2 a 1 sull’Austria e si avvarrà del pubblico amico grazie al sorteggio. Dall’altra parte, l’Ucraina, il cui paese continua ad essere devastato dalla guerra iniziata dall’esercito russo, ha potuto finalmente giocare la semifinale, inizialmente prevista a marzo, poi posticipata per il conflitto bellico, andando a vincere per 3 a 1 a Glasgow in casa della Scozia.

Guardando i precedenti tra le due Nazionali, nelle tre sfide del passato vediamo che l’Ucraina ha ottenuto una vittoria, nella più recente, in occasione di un’amichevole datata marzo 2016, mentre i restanti match si sono conclusi entrambi con un pareggio nel girone di qualificazione europeo per i Mondiali del 2022 in Giappone e Corea del Sud.

Il pronostico vede un assoluto equilibrio per la vittoria finale con le squadre che hanno le stesse chance di strappare il pass per Qatar 2022. Da segnalare per il Galles la recente sconfitta in trasferta nella gara di esordio della terza edizione della Nations League per mano della Polonia con il risultato di 2 a 1.

La vincente della partita andrà a fare compagnia a Polonia e Portogallo, anche loro qualificate grazie ai playoff, rispettivamente contro Svezia e Macedonia del Nord.

Per i gallesi sarebbe la seconda partecipazione dopo quella del 1958, anche per gli ucraini si tratterebbe della seconda volta, dopo quella del 2006 quando vennero eliminati ai quarti di finale dall’Italia, futura campione del Mondo in Germania.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento