Home » Qualifiche MotoGP Malesia: Bagnaia cade, ma Quartararo fa peggio di lui

Qualifiche MotoGP Malesia: Bagnaia cade, ma Quartararo fa peggio di lui

di Fabrizio
jorge martin

Jorge Martin ha conquistato la pole position per la MotoGP malese 2022 con un nuovo record sul giro a Sepang, poiché una giornata drammatica per la battaglia del mondiale si è conclusa con un’altra caduta per Bagnaia, Aleix Espargaro anche a terra e l’infortunato Fabio Quartararo 12° e ultimo in Q2.

Bagnaia era in corsa per la pole quando è caduto alla curva 4 negli ultimi minuti, restando nono in griglia, con Espargaro dell’Aprilia che è scivolato via alla curva 8 – la stessa curva che ha toccato Bagnaia e Quartararo all’inizio di oggi – ed è sceso al decimo posto. Mentre Quartararo si è salvato da uno spavento durante la sua peggiore qualificazione dell’anno.

In sella con le bende al dito medio sinistro dopo la caduta dell’ultimo allenamento, per la quale avrà bisogno di ulteriori controlli medici, Quartararo aveva definito la sessione odierna come la sua più importante dell’anno, tentando di chiudere a 14 punti di vantaggio da Bagnaia.

Bagnaia, che domenica può vincere il primo titolo MotoGP della Ducati dal 2007, è stato costretto a prendere parte alla Q1 dopo una drammatica conclusione delle FP3, dove è stato rallentato da Franco Morbidelli, è caduto mentre venivano sventolate le bandiere della pioggia ed è stato poi spinto fuori la top ten nientemeno che da Morbidelli, che ha eguagliato esattamente il miglior tempo di Bagnaia nell’ultimo giro (ma ha fatto segnare un miglior tempo successivo).

Ma la stella ufficiale della Ducati ha guidato con sicurezza in Q1 ed è stata raggiunta da Marc Marquez per passare alla Q2, mentre il compagno di squadra di Bagnaia, Jack Miller, ha subito un brutto highside.

Morbidelli è stata poi inflitta una doppia penalità sul giro lungo da scontare nella gara di domenica per aver disturbato Bagnaia e Marc Marquez nelle FP3: “Questa è la terza volta in questa stagione che sei stato visto guidare lento in linea e disturbare altri piloti”, si legge in un comunicato dai Commissari Sportivi FIM MotoGP.

MOTOGP DELLA MALESIA, SEPANG – RISULTATI COMPLETI DELLE QUALIFICHE
POS PILOTA NAT SQUADRA DIFF GIRO Vel Max
1 Jorge Martino SPA Pramac Ducati (GP22) 1’57.790 6/6 334k
2 Enea Bastianini ITA Gresini Ducati (GP21) +0,456s 3/7 336k
3 Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0,664 5/6 330k
4 Marco Bezzecchi ITA Mooney VR46 Ducati (GP21)* +0.700 7/7 326k
5 Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0,785s 7/7 332k
6 Luca Marini ITA Mooney VR46 Ducati (GP22) +0,789 3/7 332k
7 Franco Morbidelli ITA Mostro Yamaha (YZR-M1) +0,864 6/6 327k
8 Maverick Vinales SPA Aprilia Racing (RS-GP) +0,976s 3/7 329k
9 Francesco Bagnaia ITA Ducati Lenovo (GP22) +1.072s 3/5 332k
10 Aleix Espargarò SPA Aprilia Racing (RS-GP) +1.145 2/5 330k
11 Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +1.355 2/6 331k
12 Fabio Quartararo FRA Mostro Yamaha (YZR-M1) +1.425 3/6 330k
Qualifica 1:
13 Brad Legante RSA Red Bull KTM (RC16) 1’59.053 7/7 330k
14 Jack Miller AUS Ducati Lenovo (GP22) 1’59.064 2/5 332k
15 Cal Crutchlow GBR ConU Yamaha RNF (YZR-M1) 1’59.256 7/7 327k
16 Fabio Di Giannantonio ITA Gresini Ducati (GP21)* 1’59.278 7/7 330k
17 Pol Espargarò SPA Repsol Honda (RC213V) 1’59.363 5/6 320k
18 Joan Zarco FRA Pramac Ducati (GP22) 1’59.69s 2/6 331k
19 Miguel Oliveira POR Red Bull KTM (RC16) 1’59.699 7/7 325k
20 Remy Gardner AUS KTM Tech3 (RC16)* 1’59.803 3/6 324k
21 Alex Marquez SPA Honda LCR (RC213V) 2’0.008 2/4 326k
22 Raul Fernandez SPA KTM Tech3 (RC16)* 2’0.077s 3/7 323k
23 Tetsuta Nagashima JPN Honda LCR (RC213V) 2’0.803 6/6 327k
24 Darryn Raccoglitore RSA Con U Yamaha RNF (YZR-M1)* 2’10.717 2/6 325k

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento