Home » Quanto guadagna Donnarumma al PSG

Quanto guadagna Donnarumma al PSG

di Redazione EFBET News
donnarumma

L’ultima volta che lo avevamo visto davvero sereno risale allo scorso luglio, quando alzò al cielo l’Europeo e venne riconosciuto come miglior portiere della manifestazione continentale. Ma oggi per Gigio Donnarumma la situazione sembra essere completamente ribaltata.

Dall’addio al Milan all’arrivo al Paris Saint Germain per il numero uno azzurro sono iniziati i problemi, prima con la staffetta con l’altro estremo difensore dei francesi, Keylor Navas, poi con le prestazioni non certo esaltanti, prima fra tutte quella contro il Real Madrid, nella quale un suo errore grossolano portò alla rete di Benzema. Ultimo episodio, simile a questo di Champions, è avvenuto ieri nella partita di Nations League che ha visto l’Italia subire un 5 a 2 dalla Germania, e conseguente litigata di Gigio con i giornalisti della Rai, rei di aver sottolineato il suo errore.

Circostanze che fanno riflettere, visto anche l’esborso in termini di salario che il PSG riconosce a Donnarumma. Il 23enne campano, infatti, ha firmato un contratto che lo lega al club transalpino fino al 2026 con uno stipendio pari a 12 milioni di euro netti, cifra che lo convinse a lasciare il Milan, al quale aveva chiesto la stessa somma a fronte dell’offerta rossonera di 8 milioni a stagione.

E sono proprio i recenti campioni d’Italia ad aver beneficiato maggiormente della sua partenza. L’arrivo di Mike Maignan, attuale titolare della nazionale francese, ha infatti garantito la stessa efficacia difensiva, riconoscendo al portiere un salario di 2.8 milioni di euro netti all’anno, con un risparmio totale che si aggira intorno ai 40 milioni di euro nel caso Donnarumma fosse rimasto alle cifre proposte dal suo entourage (12 milioni per 5 anni).

A nulla è servita la conquista della Ligue 1, obiettivo secondario del PSG ancora alla ricerca della sua prima Champions League, che comunque sembra aver indicato Donnarumma come primo portiere, a fronte anche di un ingaggio che difficilmente potrà essere corrisposto altrove, anche in caso di prestito.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento