Home » Serie A: la corsa per qualificarsi in Europa

Serie A: la corsa per qualificarsi in Europa

di Redazione EFBET News
serie-a

Mentre il pareggio per 0 a 0 della Roma contro il Bologna all’Olimpico ha consegnato matematicamente la qualificazione di Juventus e Napoli alla prossima Champions League insieme alle due milanesi che si stanno contendendo lo Scudetto, per quanto riguarda i piazzamenti per l’Europa League e la Conference League è ancora tutto in ballo.

A tre giornate dalla fine è proprio la squadra di Mourinho, quinta a 59 punti, come la Lazio, sesta in virtù della peggiore differenza reti negli scontri diretti con i giallorossi, ad occupare la posizione più alta per qualificarsi in Europa League, mentre il secondo piazzamento utile appartiene appunto a Immobile e compagni. Staccata di tre punti invece la Fiorentina, settima, reduce da tre sconfitte consecutive che ne hanno rallentato il percorso, ma ancora in corsissimavisto il prossimo appuntamento contro la Roma. Per adesso i viola accederebbero alla Conference League, competizione nella quale è ancora impegnata la squadra capitolina che scenderà in campo giovedì per le semifinali di ritorno contro il Leicester.

Per ora fuori dall’Europa c’è l’Atalanta a 55 punti, che però stasera avrà la grande possibilità di sorpassare il club toscano e ridurre la distanza con le romane a un punto. Per farlo ospiterà la Salernitana, una delle squadre più in forma del campionato, che proverà ad ottenere la quarta vittoria consecutiva e agganciare il Cagliari a 28 punti, prima della sfida decisiva in chiave salvezza del prossimo weekend contro i sardi.

Guardando il calendario, la terzultima giornata di Serie A, vedrà come dicevamo la Roma fare visita alla Fiorentina, mentre Atalanta e Lazio conteranno su un turno più agevole rispettivamente in casa dello Spezia, da tempo salvo, e contro la Sampdoria, che grazie alla vittoria nel derby ha messo da parte molte preoccupazioni sulla possibile retrocessione.

La 37esima giornata invece sorride alla Roma che giocherà contro il Venezia fanalino di coda, stesso discorso per la Fiorentina che andrà a Marassi contro la Sampdoria. Discorso differente invece per la Lazio che se la vedrà contro la Juventus a Torino e soprattutto per l’Atalanta a San Siro contro il Milan alla ricerca di tre punti fondamentali per lo Scudetto.

A chiudere la Serie A, Atalanta-Empoli, Torino-Roma, Lazio-Verona e Fiorentina-Juventus, con quest’ultima che sembra essere l’unica vera partita degna di nota in chiave europeavista la grande rivalità tra i due club.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento