Home » Spareggio Eredivisie: questa sera la finale Excelsior – DenHaag

Spareggio Eredivisie: questa sera la finale Excelsior – DenHaag

di Redazione EFBET News
eredivisie

Mentre lo Scudetto è già stato assegnato all’Ajax, l’Eredivisie olandese deve ancora decretare la terza squadra che anche nella prossima stagione parteciperà al massimo campionato di calcio.

Questa sera, alle ore 20 presso il Van Donge& De RooStadion di Rotterdam l’Excelsior ospiterà il DenHaag per la finale d’andata dello spareggio per andare in Eredivisie.

I padroni di casa arrivano a questo appuntamento dopo aver concluso la stagione regolare al sesto posto di EersteDivisie, l’equivalente della nostra Serie B, ed aver eliminato prima il Roda e poi, a sorpresa, grazie alla doppia vittoria nelle semifinali d’andata e ritorno, l’Heracles, terz’ultima in Eredivisie, e vera favorita per la permanenza nella massima serie.

Dall’altra parte, il DenHaag, quarta forza del campionato cadetto, nei quarti di finale ha avuto la meglio del Breda in entrambi i match, andando a conquistare la finale grazie alla vittoria nelle semifinali contro l’Eindhoven.

Guardando le statistiche delle due squadre, vediamo che l’Excelsior in casa ha ottenuto 9 successi, 5 pareggi e altrettante sconfitte, ma nelle 4 partite valevoli per arrivare la finale e provare a salire in Eredivisienon ha mai perso, prendendosi sempre il bottino pieno, eccezion fatta per il pareggio nella gara di andata dei quarti di finale in casa contro il Roda. Il DenHaag in trasferta ha raccolto invece 10 vittorie, 3 pareggi e ha perso 6 volte. Negli spareggi invece ha sempre vinto con il risultato di 2 a 1 in tutti e quattro i match disputati.

Il pronostico per la finale di andata vede ampiamente favorito l’Excelsior, in una sfida che promettemolti goal malgrado la posta in palio. Il ritorno è previsto domenica 29 maggio alle ore 18.

La squadra che avrà la meglio nel doppio confronto si aggiungerà all’Emmen e al Volendam, già promosse in virtù della prima e seconda posizione ottenuta in EersteDivisie.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento