Home » Tra 15 giorni il Milan potrebbe cambiare proprietà

Tra 15 giorni il Milan potrebbe cambiare proprietà

di Redazione EFBET News
milan

Mentre in campo il Milan è ancora pienamente in corsa per lo Scudetto e per la conquista della Coppa Italia, con il derby contro l’Inter previsto per questa sera, i rossoneri sono alle prese a livello societario con il probabile ed imminente passaggio diproprietà dal Fondo Elliott a quello arabo InvestCorp.

E mentre l’inchiesta del quotidiano francese l’Equipe ha coinvolto indirettamente Elliott per la questione della multiproprietà con il Lille, la vicenda della cessione del club arriva alle fasi conclusive, che si dovrebbero risolvere entro i prossimi 15 giorni.

Il fondo del Bahrain Investcorp, fondato nel 1982, che gestisce asset patrimoniali di oltre 42 miliardi di dollari, ha infatti intrapreso una trattativa per l’acquisto della squadra di Pioli, mettendo sul tavolo una cifra che si aggira intorno ai 1,1 miliardi di dollari. Una notizia che è stata di fatto ufficializzata dallo stesso governo del piccolo ma ricchissimo Stato mediorientale che, attraverso i suoi canali ufficiali social, ha ufficializzato la trattativa, salvo poi cancellare il post. Ma non solo. Dopo la vittoria con il Genoa per 2 a 0, lo stesso profilo aveva fatto le congratulazioni al team, svelando il suo grande interesse all’acquisizione.

Investcorp era stata attirata dalla gestione del fondo Elliott che, dal 2018 ad oggi, ha messo in ordine i conti del Milan e riportato le ambizioni di un tempo, dopo alcuni anni anonimi.

Nelle prossime due settimane il fondo arabo si occuperà di analizzare i conti e di fare la due diligence, periodo entro il quale il Milan gli ha garantito l’esclusiva per fare proposte concrete. Un lasso di tempo molto breve che potrebbe portare al concreto cambio di proprietà, i cui obiettivi sono molto chiari: tornare ad essere protagonisti anche in Europa, puntando a vincere la Champions League.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento