Home » Wimbledon: Sinner eliminato ai quarti da Djokovic

Wimbledon: Sinner eliminato ai quarti da Djokovic

di Fabrizio
sinner

C’era grandissima attesa per il match di oggi sull’erba di Wimbledon tra Jannik Sinner e Novak Djokovic, e la partita non ha tradito le attese.

Il 20enne altoatesino, numero 13 del ranking ATP, aveva di fronte per la seconda volta in carriera, dopo la sconfitta patita nel secondo turno del torneo di Montecarlo del 2021, il sei volte campione dello Slam britannico, di cui le ultime 3 consecutive, ma si è dimostrato assolutamente all’altezza del fenomeno serbo.

Dopo aver vinto il primo set con il risultato di 7 a 5, l’azzurro si è imposto anche nel secondo chiudendo con netto 6 a 2. Nella terza frazione l’inevitabile ritorno di Djokovic che non ha sbagliato praticamente nulla, accorciando le distanze grazie al punteggio di 6 a 3, completando poi la rimonta nel quarto set (6-2), iniziato con un parziale di 4 game a 0, complice anche la fatica fisica e mentale dell’italiano, alle prese anche con un piccolo problema alla caviglia conseguente a una scivolata mentre tentava di recuperare una palla sul finale.

Il quinto e decisivo set è tutto ad appannaggio di Djokovic che, dopo aver perso il primo game con Sinner che è riuscito a tenere il servizio in due occasioni complessive, si è imposto con il punteggio di 6 a 2 che gli consente di accedere alle semifinali, in un match durato …ore e…minuti. Qui incontrerà il vincente tra Goffin e Norrie.

Dall’altra parte del tabellone, invece, domani previste le due ultime partite dei quarti di finale tra Garin e Kyrgios e tra Fritz e Rafa Nadal.

Rammarico invece per Jannik Sinner, che non è riuscito a “vendicare” la sconfitta di Matteo Berrettini nella finale della scorsa edizione sempre contro Djokovic, ma che esce da questo torneo con buonissime sensazioni e la conferma di un futuro da assoluto protagonista.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento