Home » Zidane dona due milioni di euro alle persone colpite dagli incendi in Algeria

Zidane dona due milioni di euro alle persone colpite dagli incendi in Algeria

di Redazione EFBET News
zidane

L’ex calciatore e allenatore del Real Madrid ha mostrato la sua anima più solidale, secondo ‘Shoot Africa’, con questa donazione milionaria attraverso la sua fondazione.

Zinedine Zidane ha interrotto la sua vacanza nei giorni scorsi per mostrare solidarietà agli algerini che stanno soffrendo per i devastanti incendi che colpiscono il Paese africano. L’ex giocatore e allenatore del Real Madrid è stato protagonista delle informazioni pubblicate dal media africano ‘ Spara Africa ‘ in cui si specifica che l’allenatore francese -di origine algerina- avrebbe donato un totale di due milioni di euro per le persone colpite.

Il loro luogo di origine, uno dei più colpiti

Le temperature estreme che si stanno registrando in questo mese di agosto non stanno interessando solo la penisola iberica, ma stanno interessando anche alcuni paesi africani, come l’Algeria. Lì, nell’ultima settimana hanno cercato di domare le fiamme che si sono registrate nel nord del Paese e che hanno causato la morte di oltre 70 persone , tra cui circa 30 militari.

Per questo Zinedine Zidane, colpito da quanto sta accadendo nel Paese da cui proviene la sua famiglia, ha voluto aiutare nel miglior modo possibile tutti coloro che purtroppo sono stati colpiti negli ultimi giorni dagli incendi. Secondo queste informazioni, raccolte anche dal quotidiano francese ‘ L’Equipe ‘, l’allenatore ha voluto fare questa donazione di due milioni di euro attraverso la sua fondazione , come fa di solito in vari eventi di beneficenza.

Come tanti altri volti riconosciuti del calcio francese, Zinedine Zidane è di origine algerina e la Cabilia, il luogo in cui è cresciuta la sua famiglia, è una delle regioni più colpite da questi 100 incendi rilevati negli ultimi giorni. Oltre all’allenatore francese, anche l’attaccante del Real Madrid Karim Benzema è originario di questa regione.

fonte: AS.com

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento